menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guerriglia urbana a San Salvario, lancio di bottiglie e sedie tra pusher

Una nottata tutt'altro che tranquilla quella vissuta tra via Berthollet e via Belfiore. La zona della Movida torna a far parlare, questa volta anche per motivi di sicurezza

Torna d'attualità la Movida chiassosa a San Salvario. I residenti hanno indetto una nuova protesta dopo quello che è accaduto nella notte tra sabato e domenica tra via Berthollet e via Belfiore. Una quindicina di persone, tra pusher e "pali", hanno dato vita ad una mega rissa sfociata in lanci di bottiglie, sedie tirate e inseguimenti tra le strade intorno all'incrocio.

Probabilmente è nato un pesante diverbio tra i signori della droga del quartiere e i nuovi spacciatori provenienti dai Murazzi, luogo della città ormai morto da cui i pusher hanno deciso di spostarsi.

A rimetterci sono stati tutti i clienti dei locali che avevano deciso di passare il sabato sera in quella zona. Chi era nel dehor del Ddr è stato addirittura costretto a rintanarsi all'interno del locale e il gestore, onde evitare guai peggiori e danni, ha dovuto anche abbassare temporaneamente la serranda.

Quando è arrivata la Polizia tutte le persone coinvolte nella maxi rissa sono riuscite a dileguarsi e a non farsi prendere. La situazione spaventa i residenti perché, oltre a non poter dormire a causa del chiasso della Movida, ora devono temere anche per la propria incolumità fisica, visto il lancio impazzito di oggetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento