rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Pinerolo / Via Brigata Cagliari, 39

Si aggravano le condizioni del vescovo, Derio Olivero ricoverato da una settimana

Positivo al test del coronavirus. Il vescovo ha scritto a don Gustavo Bertea: "Fai pregare per me”

Si sono aggravate le condizioni del vescovo Derio Olivero, positivo al test del coronavirus, che è ricoverato all’ospedale Agnelli di Pinerolo. A comunicarlo è stato il vicario generale della diocesi di Pinerolo don Gustavo Bertea che ha ricevuto un messaggio dallo stesso monsignor Derio: “Purtroppo mi intubano per almeno 10 giorni. Fai pregare per me”.

La comunicazione è arrivata per mezzo del sito della diocesi. Monsignor Bertea a sua volta ha risposto: “Certo, tutti pregano. Senti la forza delle preghiere e della vicinanza di tutti”.

L’altra sera un gruppo di sacerdoti, diaconi e laici si è trovato on line per recitare il rosario e anche il pastore valdese di Pinerolo lo ha ricordato in un videomessaggio.

Il Vescovo di Pinerolo era stato ricoverato all’Ospedale "Agnelli" di Pinerolo nella mattinata di giovedì 19 marzo a causa del peggiorare delle sue condizioni di salute. 

Monsignor Derio Olivero, 59 anni appena compiuti, nella giornata di giovedì era stato sottoposto ad accertamenti poi, il giorno seguente, era arrivata la notizia della sua positività al coronavirus.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggravano le condizioni del vescovo, Derio Olivero ricoverato da una settimana

TorinoToday è in caricamento