menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Termovalorizzatore del Gerbido: iniziano le verifiche delle anomalie

Dopo le anomalie emerse nella messa a punto, Trm, Provincia di Torino, Arpa e Ato, l'Autorità d'ambito torinese, si sono incontrate per approfondire le modalità gestionali dell'impianto

Il termovalorizzatore del Gerbido attualmente è fermo per permettere a Tmr, Provincia di Torino, Arpa e Ato (l'Autorità d'ambito torinese) di effettuare alcune verifiche che evitino il ripetersi di alcune anomalie fino ad oggi registrate. Problemi che sono emersi dopo l'avviamento dell'impianto, causando per questo non poche polemiche.

La società che gestisce il termovalorizzatore si è difesa dicendo che la "messa a punto può aver luogo solo ad impianto avviato". E' pertanto usuale che si possano presentare alcune anomalie di funzionamento, per ovviare alle quali è previsto lo spegnimento dell'impianto, proprio progettato per operare in sicurezza.

"Il gestore si è impegnato a fare un'analisi critica degli eventi occorsi e studiare delle proposte di miglioramento che saranno presentate in un piano che Arpa e Provincia verificheranno - ha sottolineato il Direttore Generale di Arpa Piemonte, Angelo Robotto -. Arpa Piemonte, quale organismo di controllo, in accordo con la Provincia, proseguirà ad effettuare le verifiche previste in autorizzazione continuando ad accertare le eventuali difformità che dovessero sorgere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento