Cronaca

Pali della luce, l’appalto è fermo da due mesi. Chi controlla?

Da settembre i controlli, affidati a una ditta privata, sull’integrità strutturale dei pali della luce sono fermi per intoppi burocratici: dopo il crollo dello scorso anno in via Alasonatti, c’è poco da stare tranquilli. IREN proceda con l’attivazione del contratto o bandisca nuovamente la gara per la sicurezza dei cittadini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

La verifica sui pali della luce viene effettuata, in parte da IREN direttamente e in parte da terzi su appalto, periodicamente secondo un ciclo predefinito: negli ultimi tre anni, secondo le cifre fornite dall’Assessore Lavolta in Sala Rossa, sono stati controllati 30mila pali con sostituzione di 400. Nel 2015, stando  è previsto un nuovo ciclo di verifiche per altri 25mila pali. Sul nuovo contratto, IREN afferma che i tempi di stipula si sono allungati per il ricorso al TAR presentato dalla seconda classificata: in realtà il TAR si è già pronunciato, respingendo il ricorso, ma l'aggiudicataria, a tutt’oggi, deve ancora fornire l'assicurazione richiesta dal bando di gara.

Mi lascia perplesso che IREN decida di fermare un'aggiudicazione in funzione di un ricorso al TAR, si tratta di una procedura abbastanza anomala: mi chiedo come mai si è atteso per due mesi dalla data di aggiudicazione, probabilmente si deve alla mancanza della documentazione richiesta. Ma se adesso cade un palo della luce, come è successo l'anno scorso in via Alasonatti (vedi foto), e crea un danno, per non dire peggio, di chi è la responsabilità? E' giusto che i cittadini sappiano che sono due mesi esatti che l’appalto è fermo e i controlli non sono del tutto attivi. Non vorrei, inoltre, che il ritardo sia dovuto anche alle fusioni e modifiche societarie che dovrebbero avvenire nel prossimo futuro. Mi sembra che il rischio per i cittadini e per il patrimonio della città non sia accettabile: che IREN aggiudichi subito la gara o prenda i dovuti provvedimenti affinché il servizio sia puntualmente e completamente effettuato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pali della luce, l’appalto è fermo da due mesi. Chi controlla?

TorinoToday è in caricamento