menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gradenigo, vietato fermarsi: domani altra protesta davanti al Comune

Non si fermano gli operatori del Gradenigo che, domani alle ore 15.00, davanti al Comune indicono una nuova manifestazione per protestare contro la vendita del presidio pubblico

Vietato fermarsi per gli infermieri, i medici e gli operatori sanitari del Gradenigo. Dopo l'importante manifestazione di sabato 15 febbraio, nella quale sindacati e cittadini hanno fatto valere le loro ragioni contro la vendita del presidio pubblico, ecco che, domani, alle ore 15.00, si preannuncia un'altra decisiva giornata di protesta, davanti alla sede del Comune, in via Palazzo di Città.

Proprio domani, al Comune di Torino si riunisce la IV Commissione, con all'ordine del giorno, appunto, la delicata questione del Gradenigo: se non altro, l'aver protestato, è servito a far prendere in considerazione alle istituzioni il futuro del presidio, di tutte le persone che ci lavorano e dei cittadini stessi che hanno più volte esposto la loro contrarietà alla vicenda.

Ricordiamo che il Gradenigo è presidio pubblico ed in quanto tale dotato di numerosi servizi che andrebbero perduti nel caso l'ospedale venisse venduto ad un ente profit privato. Domani la protesta riparte per sottolineare questo fatto e soprattutto per indurre gli amministratori locali a dare al più presto riposte esaustive a tutti coloro che fanno parte dell'ospedale Gradenigo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento