menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affitava case fantasma sul web, arrestato truffatore seriale

Il reo era stato già denunciato 22 volte per altrettante truffe in quasi tutta la Penisola. I carabinieri sono riusciti ad arrestarlo grazie alla complicità dell'ultima vittima

Affittava case fantasma sul web. E' stato arrestato dai carabinieri di Carmagnola per truffa Massimo T., 42 anni, abitante a Ciriè, addetto sicurezza antitaccheggio, già conosciuto alle forze dell'ordine per precedenti penali.

L'uomo aveva pubblicato sul sito "subito.it" la proposta d'affitto di una casa a Prato Nevoso, in provincia di Torino. Dopo essere stato contattato da una signora torinese, si è fatto corrispondere da questa un acconto di 200 euro. Per gli ulteriori 2700 euro ancora da versare per l'affitto, la donna e l'uomo hanno continuato a sentirsi nei giorni successivi ed hanno fissato un appuntamento per il ritiro delle chiavi dell'appartamento direttamente a Prato Nevoso per il 13 dicembre scorso. Il giorno prima dell'incontro, tuttavia, il reo ha annullato tutto per motivi di famiglia.

A questo punto, insospettita del fatto che l'uomo avesse rimandato così improvvisamente l’appuntamento, la vittima si è recata a Prato Nevoso all’indirizzo indicato nell’annuncio e nel contratto di locazione ma con grande stupore ha scoperto che al posto dell'appartamento appena affittato, vi era un bar.

Così, è scattata subito la denuncia ai carabinieri che hanno scoperto che l’uomo è  un truffatore professionista che ha collezionato 22 denunce per truffa negli ultimi 9 mesi: Bagnolo San Vito (MI), Bareggio (MI), Binasco (MI), Busalla (GE), Cameri (NO), Cuneo, Diano Marina (IM), Nola (VE), Lurate Caccivo (CO), Falloppio (CO), Novara, Finale Ligure (SV), Gallarate (VA), Gaggiolo (VA), Gorgonzola (MI), Stezzano (BG),   San Giorgio Piacentino (PC).

I militari hanno, dunque, chiesto alla donna di fissare un altro appuntamento per consegnargli un'altra rata dell'affitto. All'incontro la donna siè, però, presentata con i carabinieri che hanno arrestato il truffatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento