Sulla strada c'è una busta con un potente veleno: ancora un attacco agli animali domestici?

Era già stata aperta

La busta col veleno trovata in via dell'Isolantite a Pinerolo (foto da Facebook di Stefy Jennifer Cu)

Ancora un caso di tentativo di avvelenamento di cani e altri animali domestici? In via dell'Isolantite a Pinerolo la mattina di venerdì 17 maggio 2019 è stata trovata una busta contenente, secondo quanto riportato dall'etichetta, del Brodifacoum, un potente veleno utilizzato normalmente per uccidere i topi ma che naturalmente può essere utilizzato per uccidere altre creature.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'involucro era aperto e probabilmente parte del veleno è già stata mangiata. Del caso sono state avvisate le forze dell'ordine, che indagano sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Violento acquazzone su mezza provincia: alberi caduti, allagamenti e ferrovia interrotta

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento