menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attività commerciali e produttive per rilanciare corso Romania

La delibera è stata approvata con 23 voti a favore e 1 contrario. Quello del consigliere Vittorio Bertola (M5S)

Il Consiglio comunale ha approvato la deliberazione di adozione della Variante parziale n. 311 al Piano Regolatore Generale, presentata dagli assessori Stefano Lo Russo ed Enzo Lavolta. Il provvedimento riguarda le aree per attività produttive comprese tra corso Romania e strada delle Cascinette, nella periferia nord oltre il torrente Stura. L’Ambito “2.8 corso Romania”, destinato ad attività per il commercio e la grande distribuzione e ad attività produttive, è suddiviso in tre lotti, il primo dei quali rappresentato dal centro commerciale già esistente. La Variante costituisce il primo passo della riqualificazione dell’asse di corso Romania e della valorizzazione della stazione Fs Stura.

Dall’operazione, inoltre, la Città introiterà quale contributo di valorizzazione dalle Società interessate circa 1.8 milioni di euro, come da valutazione del Politecnico di Torino, da destinare a opere pubbliche e di riqualificazione dell’Ambito.

La delibera è stata approvata con 23 voti a favore e 1 contrario. Prima della votazione, il consigliere Vittorio Bertola (M5S) ha espresso dissenso per l’ennesima riqualificazione basata su grandi strutture commerciali e sollevato il problema dei livelli occupazionali nella grande distribuzione già esistente, per i quali non sono state a suo giudizio fornite adeguate garanzie da parte della proprietà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento