Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Claudio Monteverdi

Raid vandalici a Barriera di Milano e Regio Parco. "E' intollerabile"

Ignoti vandali hanno piegato in due le porte che dovrebbero servire per tenere lontani i camper e le roulotte. Rammarico in circoscrizione "E' una situazione intollerabile"

I nuovi interventi anti abusivi hanno avuto vita breve. Come si può capire guardando quei pali piegati in due e quei dissuasori spaccati, resi completamente inutilizzabili. Da corso Potenza a via Monterosa passando per via Monteverdi. Nel giro di una settimana ignoti vandalici hanno messo a ferro e fuoco le porte anti camper e anti abusivi installate in Barriera di Milano e nel Regio Parco lo scorso autunno, risparmiando soltanto via Petrella.

Un raid che ha portato grande amarezza all’interno della circoscrizione Sei. La presidente Nadia Conticelli e il coordinatore all’Urbanistica Fabrizio Genco hanno effettuato un sopralluogo in zona per capire l’entità dei danni. Ma delle porte, bisogna dirlo, è rimasto veramente poco. Specie nel parcheggio antistante gli uffici postali dove in piedi è rimasto giusto lo scheletro della struttura. I vandali hanno completamente smontato i dissuasori lasciando ancora una volta l'amaro in bocca ai residenti che, tuttavia, sembrano avere un'idea sull'identità dei colpevoli.

“Siamo pieni di abusivi – spiega Lorenzo, uno dei contestatori -. Più volte li abbiamo visti nei parcheggi a bighellonare e a buttare i rifiuti dove capitava”. Un blitz che porterebbe la firma dei soliti noti secondo Genco. “Cercheremo di non farla passare liscia a questi delinquenti – spiega il coordinatore -. Non ci possiamo permettere di sprecare altro denaro e di rendere vani i nostri provvedimenti”. La circoscrizione Sei interpellerà il sindaco Fassino chiedendo di intervenire sulla questione, sempre più rovente, degli accampamenti abusivi. “Non possiamo certo ignorare quello che è successo l’altra notte – dichiara Conticelli -. Proveremo a ripararle tutte e speriamo che nel frattempo nessuno ne approfitti”. Stessi problemi dalle parti di via Ponchielli.

“La situazione è insostenibile. Di notte e di giorno è pericoloso tornare a casa”. L’incendio ad un camper, avvenuto una settimana fa nei pressi di due plessi scolastici, ha allarmato il quartiere che ha provveduto a scrivere due lettere indirizzate all’ufficio del sindaco. A chiedere chiarimenti sarà anche il consigliere comunale del Pdl Andrea Tronzano. “Dal punto di vista dell’ordine pubblico si sono moltiplicate le segnalazioni. La legge deve essere applicata” spiega Tronzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalici a Barriera di Milano e Regio Parco. "E' intollerabile"

TorinoToday è in caricamento