Palestra Cecchi, un'altra irruzione dei vandali nella notte

Le attività sportive rischiano di essere sospese

Il disordine lasciato dai vandali (foto Facebook)

Non c'è pace per la palestra Cecchi nel quartiere Aurora. Dopo i danni causati dai vandali nella notte tra l'1 e il 2 maggio, c'è stata una nuova irruzione la notte scorsa, tra domenica 6 e lunedì 7 maggio. A denunciarlo Luca Deri, il presidente della Circoscrizione 7: "Di nuovo atti di vandalismo presso la palestra Cecchi. Abbiamo richiesto al Comune le telecamere e sistemi antintrusione. Per ora ancora nulla. Nel frattempo gli atti di vandalismo si ripetono con cadenza periodica".

Chi si è introdotto furtivamente nella struttura la scorsa notte ha causato ulteriori danni, rovinando la lavagnetta per gli avvisi, i cestelli dei palloni e forzando le serrature degli armadietti. Danni che si aggiungono a quelli di una settimana fa, occasione in cui era stato rubato anche il defibrillatore. Per ripristinare i locali ci vorrà qualche giorno e le attività che regolarmente si svolgono in questi spazi rischiano di essere rimandate. Questo, in un anno, è il sesto episodio di vandalismo, ai danni di piscine e palestre torinesi. A fine marzo infatti era stata presa di mira la piscina Colletta nel quartiere Vanchiglietta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • Ogni giorno portava la sua fidanzata lungo la provinciale per farla prostituire: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento