Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Fassino, Renzi e Salvini a testa in giù, raid vandalico alle sedi dei partiti

Ennesimi raid vandalici alle sedi di Pd, Lega Nord e Anpi. Scritte sui muri e manichini raffiguranti Renzi, Salvini e Fassino sono stati appesi a testa in giù nei pressi delle sedi dei rispettivi partiti

Sale la tensione a Torino alla vigilia della Festa della Liberazione e in vista delle manifestazioni del Primo Maggio. La scorsa notte, il quartiere Barriera di Milano è stato preso d'assalto da alcuni ignoti antagonisti che hanno imbrattato le sedi di Anpi, Pd e Lega Nord. Non solo scritte, questa volta, ma anche manichini raffiguranti Fassino, Renzi e Salvini, appesi a testa in giù. Una protesta shock sulla quale sta indagando la Digos.

Il primo manichino, con le sembianza del sindaco Fassino è apparso vicino al circolo dell'Associazione nazionale partigiani di via Poggio 16, il secondo, raffigurante il premier Renzi, davanti alla sede del Pd di via Cervino. Accanto anche una scritta: "Pd uguale fascismo. A piazzale Loreto c'è sempre posto"; "Ieri ebrei e rom, oggi immigrati e rom. Dalle leggi razziali alle leggi razziste".

Infine, il terzo fantoccio, con le sembianze del leader della Lega Nord Matteo Salvini, è stato posizionato - sempre a testa in giù - di fronte alla sede del partito leghista in via Poggio 23. Anche qui la scritta "Lega uguale fascismo. A piazzale Loreto c'è sempre posto". Solo gli ultimi raid vandalici alle varie sedi dei partiti politici, più volte presi di mira negli ultimi mesi.

"Ecco che cosa hanno fatto i soliti antagonisti o similari alla nostra sede: e' gente che parla di immigrati senza sapere di che cosa parla - afferma Rroberto Cota, segretario nazionale della Lega Nord -. Molto spesso sono figli di papa' che non hanno mai lavorato in vita loro. Comunque siamo stufi di vivere in una citta' dove questa gente continua a fare quello che vuole. Andiamo avanti piu' determinati che mai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fassino, Renzi e Salvini a testa in giù, raid vandalico alle sedi dei partiti

TorinoToday è in caricamento