Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Mirafiori Nord / Via San Remo

I vandali tornano in azione a Mirafiori. A farne le spese i giardini di via San Remo

Scritte ovunque, campi inutilizzabili e cestini della spazzatura devastati. I giardini all'angolo con via Dina avrebbero bisogno di una manutenzione. Questo il parere dei residenti

Nuovo allarme atti vandalici nel quartiere Mirafiori Nord. Nel mirino sono finiti i giardini situati in via San Remo all’angolo con via Dina, ormai ridotti in uno stato di totale degrado. Il campo da pallacanestro – o quel che ne resta - è inutilizzabile perché entrambi i canestri sono spariti nel nulla, le assi delle panchine sono state brutalmente devastate e dei cestini dell’immondizia si sono quasi perse le tracce. Basta avvicinarsi all'area giochi per fare la conta dei danni causati dal viavai notturno dei bulletti del quartiere Mirafiori Nord. Ma oltre ai campetti vandalizzati c'è anche il problema della pavimentazione che avrebbe necessariamente bisogno di un intervento di manutenzione. Prima che qualcuno cada e si faccia seriamente male.

I writer, inoltre, hanno imbrattato qualunque cosa hanno trovato in giro. Dai muri alle pedane per gli amanti dello skate passando per i toret e i giochi stessi. “Ogni sera quei giardini vengono presi di mira da gruppi di vandali annoiati che bazzicano puntualmente da queste parti – denuncia Francesco, un residente di via San Remo -. Ormai non ci portiamo più neanche i nostri figli, del resto è difficile trovare dei giochi che non siano stati deturpati o che siano completamente inutilizzabili. La pulizia, inoltre, è quasi utopia”.

A completare il quadro dei problemi c’è anche la presenza dei soliti tappeti di foglie, vero pericolo soprattutto in autunno per gli anziani, e l'abbattimento sistematico dei cestini della spazzatura. Motivi che hanno convinto i residenti della zona a lanciare delle proposte alla circoscrizione Due e al Comune di Torino. “Quel giardino andrebbe dapprima recintato e poi recuperato con l’avvio di un piccolo cantiere – continua Giovanni, un residente di corso Tazzoli -. Serve un progetto serio che avvicini le famiglie e i pensionati e che allo stesso tempo tenga lontano i soliti maleducati ed incivili che in questi mesi hanno fatto il bello e il cattivo tempo. Così le cose cambierebbero radicalmente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vandali tornano in azione a Mirafiori. A farne le spese i giardini di via San Remo

TorinoToday è in caricamento