Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Barca / Strada Settimo

I vandali fanno a pezzi l'area giochi. Distrutti 620 mila euro all'Arrivore

Ignoti bulli hanno danneggiato le attrezzature del parco dell'Arrivore. Un dossier con tutti i problemi è stato inviato in Comune dalla circoscrizione

Tutto a pezzi in una sola notte. Dai cartelli gettati a terra passando per i giochi brutalmente vandalizzati. In particolare le panchine e le casette. Il parco dell'Arrivore di strada Settimo è tornato nel mirino di misteriosi vandali. Ignoti hanno messo a ferro e fuoco l'opera costata alla Città la bellezza di 619mila euro. Non certo bruscolini.

Stiamo parlando di un'area verde, composta tra l'altro da capanne e altalene fatte di legno e robinia, progettata nel recente passato dagli alunni della scuole “Giovanni Cena” e “Martiri del Martinetto” con la supervisione degli architetti del Comune di Torino. Un paradiso di 580mila metri quadrati dove spiccano – tra le altre cose - una pista ciclo-pedonale, una zona umida a salguardia dell'avi-fauna e della bio-diversità, piante autoctone e gli orti urbani regolamentati dalla circoscrizione Sei.

Ma ai bulli dell'Arrivore, molto probabilmente, interessava ben poco dei progetti dei bambini. Come ha potuto constatare di recente anche il coordinatore all'Ambiente della circoscrizione Sei Carmelo Fruscione, intervenuto per un veloce sopralluogo. Numerose sono anche le denunce dei residenti del quartiere Regio Parco. “Il giardino è posizionato in un punto decisamente infelice - chiarisce la signora Maria Teresa –. Le mamme, me compresa, non lasciano andare i figli da soli perché hanno paura della presenza di qualche malintenzionato”.

Negli ultimi tre anni – tuttavia – il parco ha subito diverse intrusioni. Dai furti negli orti urbani passando per la scomparsa di alcune amache e delle porte da calcetto. Episodi poco chiari che la presidente della circoscrizione Nadia Conticelli ha raccolto all'interno di un dossier inviato alle forze dell'ordine del territorio e al sindaco della città di Torino. “Finchè il parco non sarà completato sarà sempre difficile presidiare la zona – dichiara Conticelli -. In tre anni ne abbiamo viste di tutti i colori ma ci auguriamo di porre fine al più presto a questa tremenda serie di atti di vandalismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vandali fanno a pezzi l'area giochi. Distrutti 620 mila euro all'Arrivore

TorinoToday è in caricamento