Cronaca Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

Torino, agente della polizia penitenziaria eroina: salva una detenuta che stava per morire

Era nella sezione femminile

Attimi di tensione ieri pomeriggio - lunedì 19 luglio - nella seconda sezione del padiglione femminile del carcere di Torino Lorusso e Cutugno quando, al termine di un parapiglia, una detenuta ha tentato un gesto estremo dentro la propria cella. Fortunatamente a salvarla è intervenuta un agente penitenziario, ma i sindacati lamentano: "Le detenute con gravi problemi psichiatrici non devono stare in carcere". 

Il fatto infatti è accaduto all'interno del padiglione dove sono incarcerate le detenute con problemi psichiatrici. Una di queste improvvisando un cappio rudimentale a una finestra ha tentato un gesto estremo. A sollevarla di peso, procurandosi anche la rottura del dito medio della mano sinistra, è intervenuta un agente penitenziario. 

"I detenuti affetti da patologie psichiatriche non possono stare in carcere poiché la polizia penitenziaria non possiede formazione adeguata per la gestione delle stesse", spiega Leo Beneduci, segretario generale dell’O.S.A.P.P., "Le detenute palesemente affette da infermità di natura psichiatrica trovino allocazione in strutture dedicate e in cui sia garantita la necessaria e adeguata assistenza da personale sanitario e non da agenti della polizia penitenziaria". 

Benudici poi chiede che venga istituito un presidio sanitario permanente: "Non è più rinviabile in considerazione del fatto che la situazione sta divenendo giorno dopo giorno sempre più esplosiva e ad averne la peggio è sempre la polizia penitenziaria".

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 02 2327 2327 (servizio attivo tutti i giorni dalle 10 alle 24) oppure puoi metterti in contatto con loro attraverso la chat di Whatsapp al numero 345 036 1628 (servizio attivo tutti i giorni dalle 18 alle 21). Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero 06 77208977 (costi da piani tariffari del tuo operatore), un servizio attivo tutti i giorni dalle 13 alle 22.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, agente della polizia penitenziaria eroina: salva una detenuta che stava per morire

TorinoToday è in caricamento