menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora tragedie sulle montagne: una valanga uccide un ragazzino

La valanga a Clavière: un ragazzino di 15 anni ha perso la vita, travolto mentre sciava fuoripista. E' stato trovato morto dai soccorritori. Si tratta della terza slavina in pochi giorni

Ancora tragedie sulle montagne del Piemonte. Un ragazzo di 15 anni, Riccardo Capitanio., è stato travolto da una valanga a Clavière, nella zona del Colletto Verde, mentre stava sciando fuori pista.

Si tratta della terza valanga in pochi giorni, e sempre in Valle Susa: a Santo Stefano due slavine erano cadute a Bardonecchia, provocando anche in quel caso un morto (uno sciatore francese di 24 anni), oltre che un ferito. Il giovane, in questo caso, stava sciando fuoripista, già in territorio francese, con alcuni amici che sono stati soltanto sfiorati dalla slavina.

Sul posto sono poi arrivati i soccorsi alpini, oltre che il 118 e la polizia: quando è stato trovato, verso le ore 14.00, per lui non c'era già niente da fare.

Il compagno di discesa del quindicenne, fidanzato di una delle sorelle della vittima, è poi stato denunciato per valanga e omicidio colposo. Rimasto sommerso dalla slavina fino al bacino, ha raccontato una volta tornato a valle che la massa di neve si è staccata spontaneamente dalla montagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento