Lavoratori irregolari in Val di Susa, sanzioni dei finanzieri per 32mila euro

I finanzieri, nel corso di un'indagine, hanno rilevato in questi giorni e in varie località della valle, imprese che utilizzavano lavoratori "in nero"

Dieci lavoratori in nero e multe per oltre 30mila euro. Questi sono i numeri emersi da un'indagine svolta nei giorni scorsi dalla guardia di finanza, in alcune imprese della Val di Susa. Esattamente le fiamme gialle hanno condotto operazioni e sanzionato, per utilizzo di lavoratori irregolari, una pizzeria di Chianocco e una panetteria di Condove che impiegavano rispettivamente quattro e due lavoratori "in nero".

Ma lavoratori irregolari sono stati scoperti dai finanzieri anche a Susa, presso un venditore ambulante di alimenti, una lavanderia, un ristorante e un'impresa edile. Ammontano a 32mila euro in tutto le sanzioni amministrative contestate dai militari e nello stesso tempo è stata fatta una segnalazione all'Inps che accerterà le irregolarità e provvederà all'adeguamento delle posizioni previdenziali dei lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento