Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Aurora / Via Cardinale Gaetano Alimonda

"Rispettate i giardini", in via Alimonda il buon esempio arriva dai bambini

Via Alimonda ma non solo. I giardini difficili della città verranno adottati dai giovani delle scuole. Obiettivo insegnare al prossimo come ci si deve comportare in un parco o in un'area verde

Gettare i rifiuti nell'apposito cestino e non danneggiare le panchine. Stessa cosa per gli alberi e le attrezzature da gioco, siano esse altalene o scivoli. Rispettare i luoghi pubblici - specie se si tratta di un giardino - è al giorno d'oggi sempre più difficile. Lo sanno molto bene i ragazzi della scuola secondaria di primo grado “Croce - Morelli” che di recente hanno esposto dei volantini lungo tutto il perimetro dell'area verde di via Alimonda.

Un piccolo vademecum per insegnare al prossimo cosa si deve fare per rispettare un giardino. Un progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Torino e la circoscrizione Sette, da sempre molto attente ai problemi di via Alimonda dove i beoni e gli incivili in questi ultimi anni hanno sempre fatto il bello e il cattivo tempo.

I ragazzi della scuola - si legge su un volantino - chiedono a tutti di rispettare i giardini adottando poche e semplici regole. Innanzitutto l'utilizzo dei cestini, spesso vuoti a discapito delle aiuole, dei marciapiedi e delle strade. Rispetto anche per le panchine occupate di giorno dai barboni e al primo mattino dalle bottiglie o dai cocci di vetro che possono diventare un pericolo per un anziano o per un bambino piccolo. Ai padroni dei cani viene chiesto di portarsi sempre dietro la paletta e il sacchetto per raccogliere le deiezioni del proprio fedele amico a quattro zampe. Massimo rispetto anche per l'area giochi e per gli alberi perché “chi onora il territorio rappresenta la civiltà e la cultura del proprio paese”.



"E' positivo che il rispetto, sia di un giardino che di un qualsiasi altro spazio pubblico, parta dai ragazzi delle scuole - spiega il presidente della circoscrizione Emanuele Durante -. Questo insegnamento deve essere trasmesso dai giovani agli adulti. Le persone hanno il dovere di tenere pulito e di rispettare i giardini di via Alimonda, per loro stessi e per gli altri frequentatori". Iniziative del genere verranno riprese in futuro anche per altre aree verdi della nostra città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rispettate i giardini", in via Alimonda il buon esempio arriva dai bambini

TorinoToday è in caricamento