Va a fare lavori in casa di un amico, artigiano stroncato da un infarto

A Cirié: la vittima è Franco Belloni, 57enne di Sciolze, che ieri sera non era rincasato

Un artigiano di Sciolze, Franco Belloni, 57 anni, è morto di infarto mentre ristrutturava la villa di un amico a Cirié.

A dare l'allarme era stato un collega che questa mattina era andato a cercarlo su richiesta della famiglia.

L'uomo, infatti, non era rincasato ieri sera.

Quando i carabinieri sono entrati nell'edificio, in via delle Spine, lui era già morto, probabilmente da ieri pomeriggio.

Sono intervenuti gli uomini della compagnia di Venaria Reale e gli ispettori dello Spresal dell'Asl To4, anche se non dovrebbe trattarsi di un incidente sul lavoro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento