Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Usura, sequestrati beni per oltre 500.000 euro nei confronti di un uomo che risultava nullatenente

Due appartamenti, alcune automobili e conti correnti

Al termine di un’attività d’indagine condotta dagli agenti della Divisione Anticrimine della Questura, la Polizia di Stato di Torino ha eseguito un sequestro di beni, finalizzato alla confisca, appartenenti a un 70enne pluripregiudicato. Secondo quanto accertato dagli agenti, l’uomo era dedito da molti anni alla commissione di delitti e, in special modo, a quello dell’usura e per questo sarebbe riuscito ad accumulare diversi beni pur risultando nullatenente, “tanto da beneficiare della pensione di cittadinanza” aggiungono gli inquirenti.

Il provvedimento del Tribunale, adottato su proposta del Questore di Torino, ha condotto al sequestro un appartamento a Borgaro Torinese e un altro a Caselle Torinese, di alcune automobili e di conti correnti per un valore di circa mezzo milione di euro.

“L’uomo, attualmente ristretto agli arresti domiciliari, si è reso responsabile di diversi reati di natura predatoria già dai primi anni ’70. Con il passare del tempo, si è inserito in un contesto criminale riguardante prestiti di denaro ad elevato tasso di usura, con la collaborazione, a vario titolo, dei familiari, alcuni dei quali con precedenti penali” spiegano dalla Questura di Torino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usura, sequestrati beni per oltre 500.000 euro nei confronti di un uomo che risultava nullatenente

TorinoToday è in caricamento