rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Largo Sempione

Presta 880 euro ma quando la vittima prende lo stipendio ne rivuole 1.260: arrestato

Tasso usurario del 43%

Un italiano di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione Regio Parco, in flagranza di reato, con l'accusa di usura all'ora di pranzo di lunedì 27 luglio 2020 in largo Sempione. Era ai giardini Impastato e stava riscuotendo 1.260 euro da una donna di 40 anni a cui ne aveva prestati 880, con un interesse del 43% su base annua.

I militari sono stati avvisati dalla vittima, che quel giorno aveva percepito lo stipendio e proprio per questo era stata chiamata a restituire la somma. L'usuraio, infatti, era solito informarsi sui redditi e sulle attività delle sue vittime, in modo da poterle tenere in pugno. I militari dell'Arma stanno cercando di capire se avesse altri clienti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presta 880 euro ma quando la vittima prende lo stipendio ne rivuole 1.260: arrestato

TorinoToday è in caricamento