rotate-mobile
Mercoledì, 6 Dicembre 2023
Cronaca Grugliasco

Ustionato dopo un'esplosione in azienda chimica: operaio grave al Cto di Torino

L'eplosione sarebbe stata provocata dalla reazione di alcune sostanze chimiche contenute in un fusto: l'uomo è stato completamente investito dalle fiamme. Le sue condizioni sono molto gravi

E' ricoverato al centro traumatologico dell'ospedale Cto di Torino l'operaio di 44 anni di Rivoli che stamane è rimasto coinvolto in una violenta esplosione. L'incidente, avvenuto poco dopo le ore 11, si è verificato alla Caramagni, una fabbrica di Grugliasco, nel torinese, che produce materiale chimico.

Lo scoppio, secondo i primi accertamenti, sarebbe stato causato dalla reazione di alcune sostanze chimiche utilzzate all'interno dell'azienda. La vittima, che ha riportato gravi ustioni sul corpo, è stata completamente investita dalle fiamme. Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118 che hanno soccorso l'uomo trasportandolo d'urgenza all'ospedale Cto di Torino: le sue condizioni sono gravi.

Sul luogo dell'esplosione anche i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e la polizia municipale.  L'incendio non ha coinvolto altre persone nè provocato ulteriori danni al capannone. Sull'accaduto indagano gli ispettori dello Spresal 3.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ustionato dopo un'esplosione in azienda chimica: operaio grave al Cto di Torino

TorinoToday è in caricamento