Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Chivasso / Viale Vigili del Fuoco

"Va tutto male, sto per buttarmi nel canale": salvato dai carabinieri

"Non va bene niente, sto per buttarmi nel canale" ha detto l'uomo ai carabinieri. Questi, capita la gravità della situazione, l'hanno tranquillizzato e bloccato prima che potesse compiere il folle gesto

Aveva già addirittura chiamato la moglie per darle l'ultimo saluto prima di gettarsi nelle gelide acque del canale, ma prima che potesse compiere il folle gesto, i carabinieri di Chivasso sono riusciti a farlo desistere.

L'episodio è avvenuto nella giornata di domenica 25 maggio, sul ponte che attraversa il canale Cavour, a Chivasso. L'uomo, Walter C., 45 anni, era seduto sul muretto del ponte, quando i militari l'hanno notato. Avvicinandosi, gli hanno chiesto se andava tutto bene: "Non va bene niente - ha risposto lui - sto per buttarmi nel canale".

Capita la gravità della situazione, al fine di evitare che lo stesso si potesse lanciare all’interno delle gelide acque del canale, che in questo periodo è pieno ed ha una forte corrente, i militari hanno iniziato a tranquillizzare l’uomo sino a bloccarlo e portarlo giù dal ponte.

Walter, soffre di una grave depressione ed ha pensato di farla finita così. Per fortuna, i carabinieri sono intervenuti prima che potesse compiere il folle gesto. Una volta tratto in salvo hanno chiamato la moglie che è poi scoppiata in lacrime insieme al marito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Va tutto male, sto per buttarmi nel canale": salvato dai carabinieri

TorinoToday è in caricamento