Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Carlo Alberto

Su una gru in pieno centro: scende dopo tre ore di intervento

L'uomo è sceso dal contrappeso solo dopo tre ore. Decisivo l'intervento di un pompiere che conosceva la lingua bulgara. Il soggetto era già stato sottoposto a terapie psichiatriche

Attimi di paura nella serata di venerdì in pieno centro a Torino dove un uomo è salito, da solo, su una gru.

L'episodio si è verificato intorno alle 8 di sera in via Carlo Alberto 43, vicino a piazza Bodoni.  L'uomo, un cittadino di origine bulgara, si è inerpicato sul contrappeso per protestare contro la triste situazione della madre che, secondo le sue dichiarazioni, vivrebbe sola a Milano in condizioni di estrema indigenza.

Malgrado l'intervento iniziale dei vigili del fuoco, ci sono volute ben tre ore prima che lo straniero scendesse, in completa autonomia, attraverso una scaletta interna. Decisivo, a tal prposito, l'intervento di un pompiere che conosceva la lingua bulgara.

Prima di scendere dalla gru, l'uomo ha chiesto di non essere espulso dall'Italia ed ha voluto che i vigili del fuoco raggiungessero con l'autoscala il tetto di una casa vicina dove aveva lasciato i suoi documenti.

Le forze dell'ordine hanno successivamente accertato che lo straniero era già stato sottoposto in passato a terapie psichiatriche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su una gru in pieno centro: scende dopo tre ore di intervento

TorinoToday è in caricamento