menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo prima di essere arrestato - foto di Christian Bernardinelli

L'uomo prima di essere arrestato - foto di Christian Bernardinelli

Panico tra i fans in coda al PalaAlpitour, uomo dà in escandescenza

L'uomo ha minacciato di farsi esplodere. Immediato l'intervento delle forze dell'ordine: nello zaino nessun ordigno, solo qualche indumento e un carica batterie

Attimi di panico in piazza d'Armi a poche ore dall'inizio dell'attesissimo concerto degli U2. Un uomo di circa 30 anni, di origini asiatiche ha raggiunto le persone in coda davanti al PalaAlpitour e ha cominciato a dare in escadescenza, minacciando di farsi saltare in aria: "Non sono io a condannarvi a morte", ha urlato mentre i fans si allontanavano terrorizzati da lui.

Dopo alcuni minuti di tensione, l'uomo ha lasciato il suo zaino in prossimità delle code sviluppatesi davanti alla biglietteria del palazzetto, spostandosi poi, in evidente stato confusionale, verso il laghetto di piazza d'Armi dove si è gettato in acqua. Immediato l'intervento della sicurezza del PalaAlpitour e della Polizia. Gli agenti hanno raggiunto il luogo, immobilizzato e arrestato l'uomo.

Nel suo zaino non c'era nessun esplosivo ma erano contenuti soltanto alcuni indumenti, un libro di cucina e un diffusore sonoro. L'uomo è stato succesivamente portato via in ambulanza e condotto alle Molinette per accertamenti dove con ogni probabilità sarà sottoposto ad un TSO.

"E' inconcepibile che durante un evento come quello del concerto degli U2 si verifichino situazioni di questo genere - afferma Federica Fulco, presidente dei comitati spontanei torinesi -. Ringraziamo comunque le forze dell'ordine per il loro repentino intervento".

E il servizio di sorveglianza stasera al PalaAlpitour sarà più attivo che mai, supportato come sempre dalle forze di Polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento