rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Compra carne scaduta al Bennet, la mangia e finisce in ospedale

La Procura ha già aperto un'indagine e Guariniello ipotizza il reato di frode in commercio, perché sull'etichetta dell'alimento vi erano errori, come "scarpaccio" di carne

Un uomo è finito in ospedale dopo aver mangiato carne cruda comprata nel Bennet di via Giordano Bruno di Torino. La carne sarebbe dovuta essere cucinata, ma le informazioni riportate sul prodotto non erano molto chiare. E' capitato a un quarantenne di Torino che aveva comprato la merce in un supermercato della città. Nemmeno la storpiatura del nome, 'scarpaccio', anziché carpaccio sull'etichetta, ha messo in allarme l'uomo, costretto a ricorrere al pronto soccorso dopo avere accusato crampi, attacchi di vomito e diarrea.

Sul caso è stata aperta un'inchiesta dalla Procura. Secondo il pm Raffaele Guariniello vi sarebbe l'ipotesi di reato di frode in commercio, proprio per l'utilizzo del nome 'scarpaccio'. Il magistrato ha anche inviato nel supermercato gli ispettori della Asl e i carabinieri del nucleo antisofisticazione (Nas), che hanno trovato, all'interno del negozio, confezioni di carne scaduta da due settimane nei banchi frigo. Così, i responsabili del supermercato sono stati indagati per l'ipotesi di reato di vendita di prodotti pericolosi per la salute.

(ANSA)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra carne scaduta al Bennet, la mangia e finisce in ospedale

TorinoToday è in caricamento