Cronaca

Unità cinofile sul tram 4 per ridurre le aggressioni

I controllori Gtt saranno coadiuvati, nell'esercizio delle loro funzioni di controllo, anche dai vigili delle unità cinofile. Il tratto è quello compreso tra lo stadio Olimpico e corso Novara

Ci sono anche i vigili delle unità cinofile a dare man forte agli addetti Gtt, sulla linea 4 del tram di Torino.

Parte oggi, dalle 8 alle 12 nel tratto compreso tra lo stadio Olimpico e corso Novara, il provvedimento contro le aggressioni ai controllori del Gruppo Torinese Trasporti, provvedimento che vede, insieme agli stessi controllori, anche i civich delle unità cinofile, muniti dei propri pastori tedeschi.

Una linea dura presa dopo le innumerevoli aggressioni che si sono verificate negli ultimi mesi ai danni degli addetti Gtt. L'ultimo agguato risale a soli tre giorni fa.

Aumentare il numero dei controllori non è, infatti, servito per ridurre il numero degli episodi di violenza perpetrati dai passeggeri senza biglietto che non si sono spesso risparmiati dall'aggredire il personale stesso.

Al momento, quello delle unità cinofile, è solo un esperimento, ideato dal comandante dei vigili Alberto Gregnanini insieme alla Gtt, mentre dalla prossima settimana potrebbe diventare una misura più strutturale.

A breve a Palazzo Civico potrebbe realizzarsi una assemblea aperta a tutti i 170 controllori Gtt per ascoltare le proposte e confrontarsi su possibili ed ulteriori azioni da intraprendere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unità cinofile sul tram 4 per ridurre le aggressioni

TorinoToday è in caricamento