Cronaca

Visitò un No Tav in carcere: Vattimo a giudizio l'11 giugno

L'udienza preliminare per Gian Vattimo, accusato di falso, sarà l'11 giugno. Lo scorso agosto visitò un No Tav in carcere assieme ad altri attivisti del movimento, affermando che erano dei consulenti

L’udienza preliminare per Gianni Vattimo, parlamentare europeo accusato di falso dalla Procura torinese per la visita che egli fece ad un simpatizzante No Tav recluso al carcere delle Vallette, lo scorso 15 agosto, si aprirà l'11 giugno.

Assieme a Vattimo sono imputati anche due attivisti del movimento No Tav, che quel giorno lo accompagnarono in carcere.

Al centro dell’accusa, la giustificazione che Vattimo diede dei suoi accompagnatori, spiegando che erano dei consulenti, circostanza che non è stata ritenuta vera. L’europarlamentare, inoltre, sentito dai magistrati, affermò di non pensare di star commettendo irregolarità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Visitò un No Tav in carcere: Vattimo a giudizio l'11 giugno

TorinoToday è in caricamento