Cronaca Vanchiglia

Ubriaco molesta i condomini e i loro figli per mesi: arrestato dopo l'ultima intemperanza

Li ha minacciati dal ballatoio

immagine di repertorio

Da qualche mese, dopo che si era trasferito lì, infastidiva i condomini di un palazzo di Vanchiglietta con lanci di oggetti, intrusioni nelle abitazioni altri, comportamenti maleducati verso i bambini che giocavano in cortile. Tant'è che le famiglie preferivano tenersi i piccoli in casa e c'era chi accelerava il passo quando entrava e usciva dal suo appartamento pur di non incontrarlo.

Tutto fino alla serata di martedì 21 luglio 2020, quando l'uomo, un 39enne italiano, completamente ubriaco, ha nuovamente dato in escandescenze minacciando gli altri condomini dal ballatoio. Alla fine è arrivata una pattuglia della squadra volante della polizia che lo ha trovato mentre continuava a bere bottiglie di birra.

Alla vista degli agenti, l'uomo ha minacciato anche loro. Così è stato arrestato con l'accusa di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale e portato in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco molesta i condomini e i loro figli per mesi: arrestato dopo l'ultima intemperanza

TorinoToday è in caricamento