Alla guida ubriaco, si sposta senza alcuna necessità su un mezzo da lavoro: denunciato

Nell'ambito dei controlli anti-coronavirus

Forse volevano fingersi dei fattorini per eludere i controlli delle forze dell’ordine in merito ai controlli per verificare l’inottemperanza alle vigenti normative del DPCM dell’11 marzo, ma sono stati entrambi denunciati proprio per questa violazione. Sono due uomini fermati verso le 24 di giovedì 12 marzo dagli agenti del commissariato Barriera Nizza impegnati in un servizio di controllo del territorio. Erano a bordo di un autocarro, con le insegne di un servizio di spedizioni, mentre percorrevano via Onorato Vigliani.

Un orario insolito per un mezzo da lavoro. A quel punto gli agenti decidono di controllare il conducente del veicolo, un cittadino moldavo di 26 anni, in compagnia di un 34enne di nazionalità romena. Un uomo, il passeggero, evaso dagli arresti domiciliari nel maggio 2016 dopo essere stato arrestato in esecuzione di mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità giudiziaria romena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi presentano evidenti segni di ubriachezza e non spiegano il motivo della loro presenza in strada. Gli agenti sottopongono il conducente 26enne ad accertamento tramite etilometro: viene trovato con un elevato tasso alcolemico. Nel corso di ulteriori controlli, gli agenti scoprono che l’uomo – pluripregiudicato per delitti di varia natura tra cui rapina aggravata, lesioni, omissione di soccorso – circolava senza patente. Quale giorno prima, infatti, era stato fermato alla guida della sua Mercedes classe C220 con targa straniera non regolarizzata. Nella circostanza era anche stato appurato che non aveva mai convertito la sua patente straniera, pur essendo residente in Italia da oltre un anno. Non solo, a suo carico grava la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Alla fine il conducente viene anche denunciato per guida in stato di ebbrezza e sanzionato per guida in assenza di patente oltre che per aver utilizzato impropriamente il veicolo adibito al solo trasporto di merci e non persone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento