Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Barriera di Milano / Via Ruggero Leoncavallo

Gli ubriachi seminano il panico in biblioteca: pronti i controlli a sorpresa

Le sale del centro di civico di via Leoncavallo pullulano di beoni. A segnalare il problema sono i residenti del quartiere. Il caso verrà seguito dai vigili

TORINO - Una serie di segnalazioni hanno portato gli agenti della municipale ad intervenire in via Leoncavallo per fermare le ire di alcuni ubriaconi che curiosamente avevano scelto come luogo di ritrovo una biblioteca civica. I tre uomini, tutti di nazionalità romena, hanno creato il panico all’interno delle sale di lettura costringendo il personale ad alzare la cornetta per chiedere l’intervento delle forze dell’ordine. Ma l’arrivo degli agenti non ha affatto migliorato la già critica situazione. Alla vista delle divise e conscio dei problemi che sarebbero sorti di lì a poco uno dei tre soggetti ha pensato bene di dare in escandescenza.

L’uomo ha cercato di divincolarsi spingendo ripetutamente i civich che sono stati costretti ad accerchiarlo per rendergli impossibile la fuga. E così R.D., una volta immobilizzato, è stato accompagnato immediatamente al vicino ufficio Utaf di via Bologna mentre gli altri due beoni sono stati semplicemente scortati fuori dalla biblioteca dove, ci risulta, non avrebbero più fatto ritorno. Nei locali di attesa di via Bologna, tuttavia, si è consumata la seconda parte di questa storia. L’uomo fermato dai civich in preda ai fumi dell’alcool ha continuato il suo show urlando contro gli agenti e prendendo a calci sedie e tavolini. Il romeno è stato successivamente denunciato a piede libero per i reati di rifiuto delle generalità, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di locali.

Ma a protestare da alcuni giorni a questa parte sono anche i numerosi cittadini che si recano ogni giorno presso la biblioteca di via Leoncavallo. “Capita spesso di doversi confrontare con gente ubriaca che non capisce che sta arrecando disturbo – racconta un  frequentatore del centro -. A volte non danno fastidio ma è già capitato di vederli litigare o di sentirli urlare contro tutto e tutti. In quelle situazioni è difficile capire come comportarsi”. Per questo motivo su richiesta dei cittadini la polizia municipale di Barriera di Milano effettuerà dei controlli a sorpresa proprio presso le sale della biblioteca civica. I blitz prenderanno il via a partire dalla prossima settimana. Obiettivo, neanche troppo nascosto, quello di tutelare il personale e i frequentatori allontanando eventuali soggetti molesti o pericolosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ubriachi seminano il panico in biblioteca: pronti i controlli a sorpresa

TorinoToday è in caricamento