menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borseggiano una turista in centro con il metodo della cartina geografica

Tre malviventi sono stati colti in flagrante da una telecamera mentre, nelle vie del centro, mettevano in atto un metodo di borseggio del tutto particolare

La vittima dei borseggiatori questa volta è stata una turista francese. La ragazza passeggiava per le vie del centro con altre due amiche quando tre uomini si sono avvicinati al gruppo rallentandone il passo e riuscendo a sfilare alla prima, con uno stratagemma particolare, il portafoglio dallo zainetto che aveva sulle spalle.  

VIDEO --> ECCO IL "TRUCCO" USATO DAI BORSEGGIATORI

La scena è infatti stata ripresa da una videocamera di sorveglianza. Mentre due rallentavano volutamente il passo delle prime due turiste, ponendosi davanti, uno dei tre malviventi si è avvicinato alle spalle della ragazza rimasta dietro mettendo in atto il borseggio, dopo aver nascosto il movimento della mano con una cartina geografica. Un passante che però ha visto la scena ha chiamato subito il 113 fornendo agli investigatori le coordinate e le descrizioni utili per rintracciare i responsabili del fatto.

La centrale Operativa dell’Ufficio Prevenzione Generale, ricevuta la segnalazione, ha diramato la nota descrittiva dei tre soggetti alle pattuglie più vicine permettendo agli agenti della Squadra Volante di rintracciare i responsabili del fatto in piazza Paleocapa, dove intanto, si erano spostati ed erano  già “impegnati” in un nuovo tentativo di borseggio ai danni di due giovani donne.

Alla vista delle auto della Polizia, i tre sono scappati in direzioni opposte, ma due di essi sono stati fermati, uno sulle scale della stazione, l’altro nei giardinetti di piazza Carlo Felice. Si tratta di due cittadini rumeni, di 27 e 36 anni, privi di domicilio in Italia e disoccupati: a loro carico è stata sequestrata la cartina utilizzata per compiere i furti e parte della refurtiva sottratta alla turista. Sono stati tratti in arresto per furto aggravato in concorso.

Le indagini effettuate per risalire all’identità del terzo complice, hanno permesso, al personale di altre forze di Polizia, di rintracciare il soggetto ad arrestarlo per il medesimo titolo di reato. Tutti e tresono già stati condannati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento