Cronaca

Dopo aver sconfitto il cancro, arriva prima alla Turin Marathon

Ivana Iozzia ha vinto la gara femminile della Turin Marathon staccando la seconda arrivata di 7 minuti. Ma la sua vera vittoria è stata contro il tumore al seno

Ha vinto la maratona di Torino, ma la sua vittoria più grande è quella contro il cancro. Ivana Iozzia, nata a Como, a 40 anni ha tagliato il traguardo della maratona subalpina, reduce dalla sconfitta di una malattia - il cancro al seno - che l'ha vista combattere negli ultimi anni.

Aveva scoperto il tumore con dei controlli preventivi; avendo individuato la malattia precocemente, si è curata subito ed ha potuto vincere il suo male. Ad un gruppo di atlete, la Iozzia, campionessa italiana di specialità nel 2005-, 2007 e nel 2012, ha raccontato la sua esperienza contro il cancro, esortandole a sottoporsi a dei controlli preventivi.

Iozzia ha distanziato di sette minuti la rivale, Monica da Silva, portoghese, ed ha preceduto di nove minuti l'italiana Elena Casario. Alla Turin Marathon, nell'ambito maschile hanno avuto il podio, come sempre, i kenyani: primo, Patrick Terer, poi Benjamin Kolum e per finire Samson Kagia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo aver sconfitto il cancro, arriva prima alla Turin Marathon

TorinoToday è in caricamento