Cronaca

Tav, i lavori per la prima galleria dureranno 3 anni

Il luogo in cui si inizia coi lavori è la Valle Clarea, una valle laterale della Val Susa, sopra l'abitato di Chiomonte. Il cantiere occuperà un'area di 36 mila metri quadrati

Cosa succederà ora che il presidio No Tav è stato sgomberato? Quali sono sulla carta le caratteristiche del tunnel, i cui lavori inizieranno entro poche settimane? Il tunnel da realizzare alla Maddalena di Chiomonte è solo un punto di partenza, un'opera considerata propedeutica alla Torino-Lione. Durante questi lavori sarà studiata la consistenza delle rocce della zona. La galleria avrà una lunghezza di 7 chilometri: si scaverà fino a raggiungere  il livello dove passerà il tunnel principale, la cui lunghezza è di circa 54 chilometri. Il diametro del tunnel sarà di 6 metri e mezzo. Si calcola che nel corso di questi lavori verranno estratti 250-300 mila metri cubi di materiale. I lavori dovrebbero durare tre anni, saranno impiegati 100 operai.

Il luogo in cui si inizia coi lavori è la Valle Clarea, una valle laterale della Val Susa, sopra l'abitato di Chiomonte. Il cantiere occuperà un'area di 36 mila metri quadrati. In parte sono terreni della Sitaf, la società che gestisce l'autostrada A32 Torino-Bardonecchisa, che passa proprio accanto alla Maddalena, e il traforo italo-francese del Frejus, altri sono stati acquisiti dalla Ltf (Lyon Turin Ferroviaire) con procedure di esproprio, altre, ma più lontane all'imbocco del tunnel, erano state comprate da militanti No Tav.


Per questo tunnel propedeutico il Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha stanziato 143 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, i lavori per la prima galleria dureranno 3 anni

TorinoToday è in caricamento