rotate-mobile
Cronaca Vallette

Arriva in città con l'auto con false scritte dell'Asl: scattano denuncia e sequestro del veicolo

Per gli investigatori è una truffatrice

Viaggiava su un'auto su cui c'era scritto 'Asl di Torino', ma con l'azienda sanitaria non c'entrava assolutamente nulla.

Giovedì 25 ottobre 2018, nella zona dell'Allianz Stadium, nel quartiere Vallette, i carabinieri della compagnia di Venaria Reale, in collaborazione con i colleghi delle compagnie di intervento operativo del Reggimento Lombardia, hanno bloccato un'italiana di 20 anni residente in provincia di Milano con precedenti per truffa e altri reati contro il patrimonio.

La giovane è stata poi rilasciata e denunciata con l'accusa di contraffazione di altri pubblici sigilli e usurpazione di titoli e onori. I militari dell'Arma hanno il forte sospetto che fosse venuta a Torino con l'intento di truffare qualcuno spacciandosi per medico o altro dipendente dell'Asl.

Sono in corso ulteriori indagini per capire se avesse dei complici. La sua Fiat Punto, intanto, è stata sottoposta a sequestro giudiziario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva in città con l'auto con false scritte dell'Asl: scattano denuncia e sequestro del veicolo

TorinoToday è in caricamento