rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Campidoglio / Corso Lecce, 30

Truffatori in fuga dopo il raggiro al tabaccaio, per fermarli serve anche un colpo in aria

I due si sono arresi

Due truffatori avevano appena colpito il titolare della tabaccheria di corso Lecce 30 ma sono stati immediatamente bloccati e arrestati dalla polizia, che ha anche esploso un colpo di pistola in aria.

L'episodio è avvenuto ieri mattina, mercoledì 7 novembre 2018, intorno alle 12. Gli agenti del commissariato San Paolo hanno visto i due, romeni di 40 e 24 anni, uscire dall'esercizio commerciale di corsa e saltare a bordo di una Volkswagen Passat.

Quando ha visto la pattuglia, il passeggero dell'auto ha aperto la portiera e si è dato alla fuga a piedi. L'agente che lo ha inseguito, per intimorirlo, ha sparato in aria e lui si è fermato. Il truffatore rimasto a bordo dell'auto è stato bloccato poco dopo.

Gli agenti hanno poi appurato che i due, con un maneggio di denaro, avevano appena portato via 200 euro al tabaccaio e li hanno arrestati per truffa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Uno dei due aveva addosso 1.300 euro in contanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffatori in fuga dopo il raggiro al tabaccaio, per fermarli serve anche un colpo in aria

TorinoToday è in caricamento