menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si spacciano per controllori della radioattività dell'acqua e derubano un anziano

L'anziano ha raccontato di aver incontrato, nei pressi dell'alloggio, un ragazzo munito di apparecchiatura luminosa il quale ha dichiarato di dover effettuare dei controlli sulla radioattvità dell'acqua

Si spacciano per tecnici che rilevano la radioattività degli alloggi e dell'acqua, ma in realtà sono ladri. E' stato derubato con questo stratagemma un pensionato di 80 anni, residente a Castellamonte: i malviventi gli hanno, infatti, sottratto ben 1500 euro in contanti.

Con la scusa di dover controllare la radioattività dell'acqua e delle banconote da 50 e 100 euro - munito di un'apparecchiatura luminosa - un ragazzo si è fatto consegnare dal malcapitato una busta con all'interno i suoi contanti. Un paio di finti controlli alle tubature e poi la busta è sparita e con essa, anche il ragazzo che approfittando dell'anzianità del signore, se l'è data a gambe levate. La vittima si è accorta solo dopo alcune ore del raggiro.

Il dilagare delle truffe è ormai all'ordine del giorno, soprattutto quando si tratta di anziani. E' importante, in questi casi, rispettare alcune regole, non aprire mai a sconosciuti anche quando indossano uniformi e verificare sempre con una telefonata se effettivamente erano previsti controlli dall'azienda madre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento