Cronaca

Ai domiciliari per spaccio, vende uno smartphone e non lo consegna: arrestato per truffa

Dopo la denuncia della vittima

immagine di repertorio

È riuscito a convincere, via Facebook, un interlocutore ad acquistare uno smartphone facendosi pagare 700 euro. Ma poi non glielo ha inviato ed è stato denunciato.

Per l'accaduto un ragazzo italiano di 24 anni, residente a Volpiano e già ai domiciliari per spaccio di droga, è stato arrestato e portato in carcere a metà maggio 2019.

Adesso deve rispondere anche del reato di truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per spaccio, vende uno smartphone e non lo consegna: arrestato per truffa

TorinoToday è in caricamento