Ai domiciliari per spaccio, vende uno smartphone e non lo consegna: arrestato per truffa

Dopo la denuncia della vittima

immagine di repertorio

È riuscito a convincere, via Facebook, un interlocutore ad acquistare uno smartphone facendosi pagare 700 euro. Ma poi non glielo ha inviato ed è stato denunciato.

Per l'accaduto un ragazzo italiano di 24 anni, residente a Volpiano e già ai domiciliari per spaccio di droga, è stato arrestato e portato in carcere a metà maggio 2019.

Adesso deve rispondere anche del reato di truffa.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Cade con la moto e sbatte la testa contro il marciapiedi, ragazzo morto

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Brutto incidente con due auto fuori strada, cinque feriti tra cui due minorenni

Torna su
TorinoToday è in caricamento