menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendeva mezzi Iveco sottocosto, denunciato un dipendente

M.C., 30 anni, vendeva gli automezzi a società compiacenti, per poi rivenderli. Un furgone poteva così fruttare anche 75mila euro. Il dipendente è stato denunciato

Un furgone che formalmente veniva venduto a 18mila euro, poteva fruttare anche 75mila euro. La Guardia di Finanza di Torino ha denunciato un dipendente dell'Iveco per truffa: vendeva veicoli industriali a società compiacenti a prezzi di gran lunga inferiori a quelli di listino.

M.C., 30 anni, si occupava della vendita di veicoli industriali durante le esposizioni, le mostre o le fiere: il suo compito era quello di vendere questi mezzi al prezzo migliore, ma solo poche migliaia di euro finivano nelle casse dell'Iveco. La differenza, secondo le indagini del pm Valerio Longi, finivano nelle tasche di queste società complici, riconducibili alla madre del dipendente infedele.

L'omai ex dipendente avrebbe commesso una frode da 4.2 milioni di euro, cioè la differenza tra il corrispettivo percepito da Iveco e quello effettivamente riscosso dalle imprese compiacenti, con la successiva vendita. Altre due persone assieme a lui sono state denunciate.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento