Truffa dello specchietto, arrestato un ventunenne nel torinese

Torna in Provincia di Torino la "truffa dello specchietto" mediante cui sprovveduti automobilisti vengono raggirati da persone che simulano incidenti stradali e pretendono piccoli risarcimenti. Il tutto convincendo il truffato a non compilare il Cid

BURIASCO - Non tutti conoscono la "truffa dello specchietto" e ancora parecchi malcapitati vengono raggirati. In pratica cosa avviene? Viene simulato un finto incidente stradale, spesso proprio con rottura dello specchietto, e il truffatore di turno chiede, anzi pretende, piccoli risarcimenti convincendo i truffati a non sottoscrivere il modulo di constatazione amichevole delle assicurazioni. La truffa è stata messa in scena più volte da un ragazzo di 21 anni di Siracusa. Ha provato a raggirare tre persone, senza che gli andasse mai bene. Due volte a Pinerolo e una volta, l'ultima, a Buriasco nel torinese. Il giovane è stato fermato e arrestato dai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento