Cronaca

Oltre 26mila euro sottratti (con le scuse più disparate) a una donna in 2 anni: arrestato 61enne

Rimasto poco denaro sul conto corrente dell'anziana vittima

Immagine di repertorio

Oltre 26mila euro, questa è la cifra che un uomo di 61 anni della provincia di Torino avrebbe sottratto in oltre due anni ad una donna di 82 anni di Castino (Cn). Dopo avere ottenuto la sua fiducia, ha iniziato a chiederle denaro in continuazione con le scuse più disparate: piccoli prestiti, spese sanitarie, somme per la risoluzione di problemi quotidiani e altro ancora. L’uomo, definito dai carabinieri "un abile persuasore", per mesi ha rivolto alla donna decine di richieste. I due erano conosciuti anni prima per via del lavoro svolto dall’uomo.

Il 61enne, residente a Volpiano, è stato identificato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Alba e della Stazione di Cortemilia, dopo che un parente della donna aveva chiesto il loro aiuto a seguito dei sempre più frequenti prelievi di denaro effettuati dalla pensionata dal proprio conto corrente su cui era rimasto poco denaro. 

Al termine delle indagini svolte dai Carabinieri di Alba, la Procura della Repubblica di Asti ha richiesto e ottenuto dal locale Tribunale un’ordinanza di custodia cautelare a carico dell’uomo per i reati di truffa e circonvenzione di persona incapace. 

L’uomo si trova ora agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Nel corso della perquisizione, eseguita dai Carabinieri presso la sua abitazione, sono state rinvenute alcune carte di credito, sottoposte a sequestro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 26mila euro sottratti (con le scuse più disparate) a una donna in 2 anni: arrestato 61enne

TorinoToday è in caricamento