Preso il mago della 'truffa del resto': aveva appena colpito in due bar e una panetteria

Faceva sparire le banconote

immagine di repertorio

Un pensionato di 59 anni residente a Torino, nel quartiere Regio Parco, è stato denunciato per truffa dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Venaria Reale a fine agosto 2018.

Secondo gli investigatori, avrebbe raggirato diversi negozianti delle valli di Lanzo mettendosi in tasca in modo repentino una banconota da dieci euro dopo avere ritirato il resto per alcuni acquisti. Normalmente, per evitare discussioni, i commercianti gliela davano senza battere ciglio.

Una delle vittime, però, ha annotato il numero di targa della Hyundai Athos di colore rosso sulla quale saliva l’uomo dopo l'ennesima truffa e ha chiamato il 112. Quel giorno lui aveva colpito nei bar di borgata Fé di Ceres e di Pessinetto e nella panetteria di Cantoira. Aveva addosso 1.100 euro in contanti, che gli sono stati sequestrati.

E' probabile che una delle sue imprese sia stata immortalata dalle telecamere di sorveglianza di uno degli esercizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento