Cronaca Crocetta

Stop al mago delle truffe: preleva 500 euro in banca, ci riprova ma gli va male

Correntista truffato se ne era accorto

immagine di repertorio

La settimana prima era riuscito a farsi consegnare 500 euro da una banca della Crocetta sostituendosi a un reale correntista che però, accortosi dell'ammanco, aveva segnalato subito la situazione agli impiegati. Mercoledì 4 dicembre 2019, però, il truffatore, un italiano di 67 anni, ci aveva riprovato nella stessa filiale, sempre dichiarando di essere la stessa persona. Questa volta, però, sono arrivati gli agenti del commissariato San Secondo che lo hanno denunciato per sostituzione di persone e truffa.

Per portare a termine il suo piano aveva presentato alle casse una carta di identità contraffatta, che riportava le generalità della vittima ma la
propria fotografia. Inoltre, era stato anche in grado di ricordare a memoria il numero del conto. Il personale della banca non aveva così avuto alcun dubbio sulla sua reale identità.

Quando gli agenti sono arrivati, si sono resi conto di avere a che fare con un habitué delle truffe, con una fedina penale piena di precedenti per reati del genere. Eppure non demorde, ci riprova sempre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al mago delle truffe: preleva 500 euro in banca, ci riprova ma gli va male

TorinoToday è in caricamento