Truffa al Servizio Sanitario Nazionale e falso ideologico: medico denunciato

Percepiti oltre 300mila euro indebitamente

Immagine di repertorio

I Carabinieri del NAS di Torino hanno denunciato un medico 56enne torinese all’Autorità Giudiziaria per truffa al Servizio Sanitario Nazionale e falso ideologico. Il medico-chirurgo aveva sottoscritto una convenzione con la locale ASL in virtù della quale svolgeva attività di assistenza primaria e di continuità assistenziale nel duplice ruolo di medico di base e di guardia medica.

Il medico, inoltre, pur non avendo mai dichiarato alla competente ASL lo svolgimento di attività libero-professionale, ricopriva il ruolo di direttore sanitario di tre distinti studi dentistici dislocati in altrettanti comuni piemontesi, ove svolgeva anche attività di odontoiatra. Gli accertamenti investigativi hanno permesso di accertare che, in uno di questi studi, il sanitario operava proprio nei giorni in cui, quale medico di base, avrebbe dovuto ricevere i propri assistiti, percependo le competenze economiche spettanti in virtù della convenzione pubblica.

L’attività truffaldina dell’uomo è continuata per anni anche quando la locale ASL, accortasi dell’inganno, aveva diffidato il medico dal continuare ad esercitare la professione privata, ricevendo assicurazione dallo stesso che avrebbe esercitato esclusivamente l’attività in convenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le successive ispezioni dei Carabinieri del NAS hanno verificato, invece, che il medico continuava a gestire diversi studi dentistici in Piemonte presso i quali operava anche in qualità di odontoiatra, percependo indebite spettanze dal SSN quantificate in più di 300mila euro.
L’uomo, pertanto, è stato non solo denunciato alla Procura della Repubblica di Torino per truffa e falso ideologico, ma anche alla Corte dei Conti per danno erariale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: auto in un una scarpata, morti cinque ragazzi

  • Maxi-incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, uno ribaltato e due in fiamme

  • Compleanno torinese per i 18 anni del figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric: pronta una grande festa

  • Tifoso interista scommette sull'eliminazione della Juve dalla Champions: vince quasi 10mila euro

  • Super-vincita al concorso a premi in tabaccheria: un fortunato si porta a casa 53mila euro

  • Viviana e il piccolo Gioele sono ancora scomparsi, ma oggi fatti avvistamenti 'importanti'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento