menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Targa romena per non pagare le tasse italiane, denunciati 28 truffatori

In questo modo si ometteva il pagamento delle tasse di proprietà italiana, si abbattevano i costi dell’assicurazione obbligatoria e si rendeva difficoltoso l’eventuale rintraccio in caso di violazioni al Codice della Strada

Circolavano con auto acquistate a Torino, ma immatricolate in Romania, in modo tale da evitare di pagare le tasse e complicare, così, la vita a chi voleva multarli. Sono state fermate dai Carabinieri di Venaria e denunciate per truffa ai danni dello Stato 28 persone di origine romena.

Le autovetture, risultando esportate, erano state radiate dai registri del Pra ma di fatto, benché reimmatricolate in Romania a nome di uno di loro o di un prestanome, sono rimaste circolanti in Italia: in questo modo si ometteva il pagamento delle tasse di proprietà italiana, si abbattevano i costi dell’assicurazione obbligatoria e si rendeva difficoltoso l’eventuale rintraccio in caso di violazioni al Codice della Strada.

Le auto sono state sequestrate e i controlli da parte delle forze dell'ordine verranno estesi a tutta la provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento