rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Centro

Si finge un ex pugile e chiede denaro ai commercianti: scoperto e denunciato

Il caso era stato segnalato dai lettori di TorinoToday. L'uomo è somigliante all'atleta, con cui condivide anche un tatuaggio

Si è finto un ex campione del mondo di pugilato (per la precisione, il kickboxer Mike Zambidis) dicendo di essere caduto in disgrazia allo scopo di farsi consegnare denaro dai commercianti del quartiere San Secondo e del centro città. Il caso era stato segnalato dai lettori della nostra testata.

A mettere fine all'attività di un brasiliano di 43 anni, molto somigliante all'atleta con cui aveva in comune anche un tatuaggio, sono stati gli agenti del commissariato di zona che all'inizio di aprile 2017.

Il suo modus operandi era sempre lo stesso: entrava nei negozi e raccontava che il negozio della compagna, realmente esistente nella zona, era stato incendiato, mostrando anche le mani sporche di fuliggine; chiedeva poi un prestito di 20-30 euro dicendo di dovere andare a Mondovì a recuperare le chiavi e permettere così un intervento più efficace alle forze dell'ordine.

La proprietaria del negozio indicato dal truffatore come incendiato (che dunque non c'entra nulla con il malvivente), raggiunta telefonicamente nei giorni successivi dalle vittime della truffa, si è rivolta alla polizia. Dopo una breve indagine il falso pugile è stato identificato e denunciato per sostituzione di persona e truffa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge un ex pugile e chiede denaro ai commercianti: scoperto e denunciato

TorinoToday è in caricamento