Truffe con la tecnica del finto maresciallo, preso torinese che agiva in Riviera

Le vittime erano sempre anziani. Il 50enne era riuscito a farsi consegnare denaro e gioielli in almeno due occasioni

Un torinese di 50 anni è stato individuato e denunciato dalla polizia di Imperia ieri, giovedì 8 dicembre, per avere messo a segno due truffe ai danni di anziani residenti a Sanremo con la tecnica del falso maresciallo dei carabinieri.

L'uomo si è fatto consegnare denaro e gioielli dicendo che un familiare delle vittime era rimasto coinvolto in un incidente o in un altro episodio giudiziario per cui dovevano versare soldi per sperare che non avesse problemi o per pagare la cauzione. Dopo essersi finto carabiniere al telefono, raggiungeva gli anziani a casa spacciandosi per avvocato dell'assicurazione, a cui loro dovevano materialmente versare le somme stabilite. Gli episodi risalgono alla scorsa estate, ma è probabile che siano proseguiti anche dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento