Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Auto a noleggio a prezzi stracciati e mai consegnate: sedicente torinese svanito nel nulla

Almeno 60 truffati in tutta Italia

immagine di repertorio

Sessanta persone, residenti in tutta Italia, sono state truffate da un sedicente torinese (a tutte le vittime si è qualificato come Antonio Fiore residente in via Beaulard 6 ma chiaramente la sua reale identità è oggetto di indagine visto che di fatto nessuno lo ha mai visto) che ha proposto, tramite la piattaforma di annunci Facebook Marketplace, la cessione di auto a noleggio per lungo termine a prezzo stracciato e, dopo essersi fatto versare una caparra compresa tra 1.800 e 2.300 euro, è svanito nel nulla dallo scorso 10 giugno 2020.

Ognuno dei truffati ha presentato denuncia alle forze dell'ordine della sua zona di residenza. "Il modus operandi - racconta Attilio Cordova, portavoce delle vittime - era lo stesso per tutti: l'uomo si spacciava per un broker di Urcar, una grossa agenzia di noleggio (estranea all'accaduto e che sta a sua volta adottando tutte le misure per tutelare la propria immagine), mandava contratti tramite Whatsapp e chiedeva un anticipo annunciando la consegna del auto in 30 giorni. Naturalmente nessun veicolo è mai arrivato".

L'ammontare della truffa, quindi, supera ampiamente i 100mila euro. "I carabinieri di Reggio Emilia - aggiunge Cordova - hanno chiesto i dati di tutti i truffati e stanno raccogliendo le denunce per procedere alle indagini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto a noleggio a prezzi stracciati e mai consegnate: sedicente torinese svanito nel nulla

TorinoToday è in caricamento