menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Auto a noleggio a prezzi stracciati e mai consegnate: sedicente torinese svanito nel nulla

Almeno 60 truffati in tutta Italia

Sessanta persone, residenti in tutta Italia, sono state truffate da un sedicente torinese (a tutte le vittime si è qualificato come Antonio Fiore residente in via Beaulard 6 ma chiaramente la sua reale identità è oggetto di indagine visto che di fatto nessuno lo ha mai visto) che ha proposto, tramite la piattaforma di annunci Facebook Marketplace, la cessione di auto a noleggio per lungo termine a prezzo stracciato e, dopo essersi fatto versare una caparra compresa tra 1.800 e 2.300 euro, è svanito nel nulla dallo scorso 10 giugno 2020.

Ognuno dei truffati ha presentato denuncia alle forze dell'ordine della sua zona di residenza. "Il modus operandi - racconta Attilio Cordova, portavoce delle vittime - era lo stesso per tutti: l'uomo si spacciava per un broker di Urcar, una grossa agenzia di noleggio (estranea all'accaduto e che sta a sua volta adottando tutte le misure per tutelare la propria immagine), mandava contratti tramite Whatsapp e chiedeva un anticipo annunciando la consegna del auto in 30 giorni. Naturalmente nessun veicolo è mai arrivato".

L'ammontare della truffa, quindi, supera ampiamente i 100mila euro. "I carabinieri di Reggio Emilia - aggiunge Cordova - hanno chiesto i dati di tutti i truffati e stanno raccogliendo le denunce per procedere alle indagini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento