Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Ventenne trovato morto in un torrente, in acqua per il troppo caldo

Per cercare refrigerio aveva fatto il bagno in un torrente di montagna ed è morto a causa di un malore. Un ventenne di Viola, Matteo Franco, è stato ritrovato senza vita, alcune ore dopo l'allarme dato dai genitori

Un ragazzo di vent'anni è stato trovato senza vita questa notte, intorno alle 3, nel torrente del Mongia sulle montagne cuneesi. La vittima, Matteo Franco di Viola, aveva fatto il bagno per cercare refrigerio, ma è morto a causa di un malore.

A dare l'allarme sono stati i genitori e a tre ore dalle ricerche è stato trovato il corpo esanime. Il giovane era uscito di casa alle 14,30 e nel pomeriggio i genitori si erano affannati a cercarlo con altri volontari del paese, ma senza esito. Nelle ricerche sono stati poi impegnati i carabinieri della stazione di Mombasiglio, i vigili del fuoco di Ceva e Cuneo, squadre del Soccorso alpino e della Protezione Civile.


Nel cuore della notte i vigili del fuoco, hanno prima trovato i vestiti della vittima e poi il corpo in una pozza d'acqua. Il cadavere é stato portato all'Ospedale di Ceva dove verrà sottoposto ad autopsia. L' ipotesi più probabile è che il ventenne si sia sentito male, in acqua, annegando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ventenne trovato morto in un torrente, in acqua per il troppo caldo

TorinoToday è in caricamento