Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Tutto Pellet, trovato a Cosenza il truffatore del negozio di via Genova

Il truffatore non era in Brasile come avevano fatto sospettare alcune foto postate sul suo profilo Facebook, ma bensì a Cosenza, nella sua città natale. Le indagini del caso sono coordinate dal pm Eugenia Ghi

E' stato trovato a Cosenza Fabio Ballerino, il titolare del negozio "Tutto Pellet" di via Genova che aveva fatto perdere le proprie tracce dopo essersi intascato i soldi di migliaia di persone che di lui si erano fidate ed avevano acquistato il combustibile.

Il giovane 24enne non era, quindi, in Brasile come avevano fatto sospettare alcune foto postate sul suo profilo Facebook, ma bensì a Cosenza, nella sua città natale. A rintracciarlo i carabinieri di Mirafiori che gli hanno notificato la denuncia per truffa.  A coordinare le indagini del caso il pm di Torino Eugenia Ghi, grazie a tutte le denunce raccolte in queste ultime settimane.

Il caso di "Tutto Pellet" aveva scatenato un polverone mediatico incrementando la già folle rabbia di chi era stato truffato e si recava davanti alle saracinesche - chiuse - del suo negozio in via Genova per avere notizie. Il giovane aveva aperto i battenti del suo esercizio commerciale nel marzo scorso e grazie ad una massiccia campagna pubblicitaria e a dei prezzi stracciati era riuscito a procurarsi un giro milionario. Ai suoi clineti chiedeva però di pagare tutto e subito, posticipando la consegna del pellet sempre più avanti. Finchè non ha dato forfait e se n'è fuggito con i soldi di migliaia di persone. Di lui più nessuna traccia. Alcuni dei suoi clienti avevano pagato anche cifre spropositate - circa 7mila euro - per la fornitura annuale del pellet, per gli sconti praticati dal furfante in caso di acquisto di grosse quantità.

Ai clienti aveva detto che gli ordini sarebbero stati consegnati il 27 ottobre, giorno in cui però il negozio di via Genova è rimasto completamente a serranda abbassata e giorno in cui nessuno aveva visto il titolare, neanche i vicini di casa. A fomentare ulteriormente gli animi ci avevano pensato una quarantina di clienti, i quali si erano recati in via Genova insieme ai carabinieri a cui avevano raccontato quello che era successo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto Pellet, trovato a Cosenza il truffatore del negozio di via Genova

TorinoToday è in caricamento