Trovano un assegno da 68mila euro al centro commerciale e lo riconsegnano

Due ragazzi minorenni hanno fatto la cosa corretta e consegnato il portafogli ritrovato con all'interno documenti, contanti e l'assegno. E' successo in un centro commerciale

Il bar a cui è stato portato il portafogli dai ragazzi

Un vecchio proverbio dice che “l’occasione fa l’uomo ladro” perché, anche se non dovrebbe succedere, quando si presenta l’opportunità di avvantaggiarsi, pur se in modo non proprio corretto, molti non si fanno scrupoli e ne approfittano. Non è però quello che è avvenuto a Chieri dove, due ragazzi, hanno trovato un assegno da quasi 70 mila euro e lo hanno riconsegnato.

E’ successo qualche giorno fa. I due giovani, ancora non maggiorenni, stavano aggirandosi all’interno del centro commerciale “Il Giado” di Chieri quando, al primo piano, hanno notato a terra un portafogli smarrito: dentro c’erano documenti, carte di credito, contanti e un assegno da 68 mila euro. In un attimo hanno deciso di fare la cosa più corretta e si sono rivolti al gestore del Bar Caffetteria Heineken, consegnando a lui quanto ritrovato. "I due ragazzi si sono rivolti a noi consegnandoci il portafogli - ci dicono dal bar -. Abbiamo aspettato che arrivassero le guardie e le forze dell'ordine per aprirlo".

Il gestore del locale ha avvisato i Carabinieri, intervenuti sul posto. Grazie ai documenti presenti all’interno del portafogli nel giro di poche ore è stato rintracciato il proprietario che lo aveva smarrito, un cinquantenne residente in provincia di Asti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento